Tutorial Photoshop: come creare star trail con Creative Trail UI

Dopo alcuni giorni di prove e test sullo script Creative Trail UI, siamo pronti a illustrarvi i passaggi da seguire per realizzare uno star-trail partendo da un singolo scatto. Ma procediamo con ordine.

Installazione dello script Creative Trail UI

Per prima cosa dovrete procurarvi lo script per Photoshop che potete scaricare gratuitamente dalla pagina dell’autore (qui il link diretto); una volta scaricato il documento, all’interno della cartella troveremo 5 file:

Creative Trail UI, cartella, installazione

 

i file selezionati in blu (Creative Trail UI e Creative Effects UI) sono quelli che vi interessano e che vanno copiati all’interno della cartella degli script di Photoshop. Questo script funziona sia sui sistemi operativi Windows che sui sistemi OS X in ambiente Mac; per installarlo dovrete quindi fare in questo modo:

  • Windows: andate nel percorso C:\Program Files\Adobe\Adobe Photoshop xxx\Presets\Scripts\  e copiate i due file al suo interno
  • Mac: andate all’interno della cartella di Photoshop\presets\script  e copiate i due file al suo interno

Bene. Adesso se avevate Photoshop aperto, chiudetelo e riapritelo per rendere effettive le modifiche; al riavvio lo script sarà automaticamente inserito all’interno del menu a tendina File\Script\Creative Trail UI 2.0 (vedi foto sotto).

Creative Trail UI, cartella, installazione, script

Come creare uno star-trail utilizzando Creative Trail UI

Ottimo, adesso vediamo come creare uno star-trail con questo script. Recuperate nei vostri hard-disk una foto che avete fatto in notturna, dove non sia presente troppo inquinamento luminoso e dove le stelle siano ben visibili; non è importante che ce ne siamo molte, anzi, un maggior numero di stelle visibili sull’immagine, crea nello star-trail finale solamente troppa confusione.

Aprite la foto con Photoshop e con lo “strumento di selezione rapida”, create una selezione che vi permetta di generare un livello con il primo piano e un secondo livello con solo il cielo (vedi foto sotto);

Creative Trail UI, Script, selezione, terra

 

Suggerimento: prestate particolare attenzione quando andrete a selezionare il cielo, vi consigliamo di sfumare la selezione, così da rendere l’intervento più morbido verso l’orizzonte e non appesantire troppo l’elaborazione (guarda il video tutorial per capire come sfocare la selezione).

Creative Trail UI, Script, selezione, cielo

 

Ora, una volta che avrete i due livelli separati, duplicherete il livello contenente solo il cielo in un nuovo documento; questo passaggio è necessario affinché lo script funzioni correttamente, poiché lavora solo su un unico livello; se dovessero essercene due o più lo script Creative Trail UI vi rimanderà un segnale di errore.

Creative Trail UI, Script, selezione, cielo, duplica

 

Creato il nuovo documento con all’interno il livello del cielo, siete quasi pronti per lanciare lo script per creare uno star-trail; prima però c’è da fare ancora una piccola cosa: scegliete una stella che punterete con lo “strumento penna”; quella stella sarà il vostro punto cardinale (una sorta di finta stella polare) sul quale si creerà attorno il circolo delle scie dello star-trail.

Bene ora è il momento di agire! Lanciate lo script Creative Trail che trovate nel menu File\script\Creative Trail UI 2.0 e vi apparirà questa finestra:

Creative Trail UI, Script, menu, apertura

 

adesso per creare uno star-trail normale (non a forma di vortice), sotto la voce Template, cliccate sulla freccia e vi si aprirà un menù a tendina con 4 opzioni:

Creative Trail UI, Script, menu, tendina

 

  • Simple: con questo metodo, potrete realizzare i classici star-trail circolari
  • Vortex (clockwise): selezionando questa opzione, invece, potrete creare dei vortici molto particolari che seguono il senso orario
  • Vortex (Anti Clockwise): viceversa, con questa opzione si creano vortici in senso anti-orario
  • Zoom: con questa modalità, invece, simulerete l’effetto che si ha quando zoommate con la lente

Selezioniamo la voce “Simple” e lasciamo tutti gli altri parametri invariati e cliccate sul tasto “Run Script” e attendete la fine del processo, che può ricihidere alcuni minuti a seconda della vostra configurazione Hardware. Se volete provare ad ottenere una scia delle stelle più lunga potete modificare il parametro “Trail Length” che di default è 40 e aumentarlo fino a X volte.

Script, menu, tendina, lunghezza scie

Noi abbiamo fatto più test a 50 / 60 / 100 / 300 livelli e il risultato non è stato mai ottimale come lo è a 40, per cui, come suggerisce anche l’autore dello script, non esagerate.

Terminata l’esecuzione dello script, vi troverete un documento con 40 livelli o più (se avete scelto di fare una scia di stelle più lunga) che dovrete unire in un unico livello superiore, attraverso questa combinazione di tasti:

  • Windows: SHIFT+CRTL+ALT+E
  • Mac: SHIFT+ALT+CMD+E

Adesso non vi resta che importare questo nuovo livello nel documento precedente; selezionatelo e con il tasto destro scegliete di duplicarlo nel documento che avete aperto all’inizio. Ottimo, adesso non vi resta che posizionare il nuovo livello “star-trail” sotto al livello del primo piano (terra) ed il gioco è fatto!

Creative Trail UI, Script, livelli

Puoi creare ulteriori effetti particolari applicando i metodi di fusione “Sovrapponi” e “Luce soffusa” che permettono di mostrare anche il livello sottostante e far apparire la via lattea magari sotto al vostro start-trail.

 

Tutorial Photoshop: come creare uno startrail con lo script Creative Trail UI

Se hai trovato questo articolo interessante aiutaci a condividerlo con i tuoi amici oppure registrati alla nostra Newsletter per non perdere nessuna notizia, rumor, recensione e nuovi video tutorial.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.