Fotografia di ritratto: 6 cose che devi sapere

 

1) METTERE IL SOGGETTO A PROPRIO AGIO:

uno dei principali problemi da superare nella fotografia di ritratto è proprio l’imbarazzo; per un motivo o per l’altro, se il soggetto non è un modello\a professionista quando si troverà davanti l’obiettivo, comincerà ad assumere pose rigide e poco naturali. Tutto normale. Trovarsi di fronte un obiettivo e magari anche davanti a flash in mezzo a una strada sotto gli occhi dei passanti non è certamente cosa facile da superare. Per questo consigliamo inizialmente (se possibile ovviamente) di cominciare la sessione parlando al soggetto, cercando di creare un’empatia con esso; non cominciate subito a fargli prendere pose o espressioni, ma piuttosto cercate di fare degli scatti di prova spiegando che state mettendo appunto l’attrezzatura, l’esposizione e via dicendo così da tranquillizzare la persona. Ovviamente non c’è una regola generale per fare questo, starà a voi con il tempo e l’esperienza a capire e conoscere come affrontare le situazioni.

Fotografia di ritratto, Tecnica fotografica, Scuola di fotografia,

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.