Effetto panning: 7 regole per la tua fotografia sportiva

Se sei un amante della fotografia sportiva saprai anche quanta importanza abbia congelare il momento per poter raccontare un evento. A volte però, nella fotografia sportiva (ma non solo), è fondamentale e di grande impatto visivo riuscire a trasmettere il senso di movimento del soggetto. E, allora, come fare una foto in movimento? La tecnica utilizzata in queste situazioni prende il nome di “effetto paning”. Ma cos’è il panning?

L’effetto panning viene utilizzato spesso nella fotografia sportiva e consiste nell’ottenere una foto con il soggetto che sta compiendo l’azione, pur se in movimento, nitido e fermo , mentre ciò che lo circonda risulta mosso e confuso.

Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica

Effetto panning: come scattare foto in movimento

CONTINUA A LEGGERE

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.