Tecnica fotografica: Christoffer Relander tutorial

Qualche tempo fa vi avevamo parlato di una tecnica fotografica che prevedeva l’uso della doppia esposizione per creare effetti molto particolari, dove la figura umana incontrava quella della natura; in poche parole si tratta di due scatti, solitamente sono uno un ritratto e l’altro un paesaggio naturale, che si sovrappongono uno sopra l’altro con un accurato intervento in post produzione. Questa tecnica fotografica non ha un vero e proprio nome, si tratta più che altro di uno spunto in riferimento ai progetti di Christoffer Relander: “We are nature“. Dato che in tanti ci state chiedendo come fare per ottenere scatti simili a questi di Christoffer Relander vi abbiamo prepariamo questo tutorial.

Christoffer Relander tutorial

Per prima cosa dovrai procurarti due immagini una di un ritratto in primo piano e l’altra di un paesaggio naturale. Apri la foto del ritratto in Photoshop e convertila in bianco e nero (qui trovi un tutorial su come convertire una foto in bianco e nero) se dovesse essere necessario.

Successivamente importa nello stesso documento anche l’immagine del paesaggio naturale, per farlo ti basterà andare nel menù “File” di Photoshop e scegliere l’opzione “inserisci incorporato” e cercare tra i tuoi documenti la foto e dare “ok”.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Ora ti troverai con il livello dell’immagine di sfondo e con un secondo livello con la foto della natura; questo livello è in formato “oggetto avanzato” e agli angoli presenta 4 puntini che stanno ad indicare che il livello è ancora in stato di “trasformazione”, puoi quindi regolare le dimensioni di questo livello in base alle tue esigenze.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Il passaggio successivo che dovrai compiere sarà quello di applicare una maschera al livello del paesaggio in modo tale da cancellare le parti in eccesso, per intenderci lo sfondo bianco del soggetto. Consiglio: riducete l’opacità del livello così da farvi risultare più facile l’operazione.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Per applicare una maschera di livello, posizionatevi sul livello interessato e cliccate sul tasto in basso a destra, quello con il simbolo del rettangolo bianco con all’interno un pallino nero. Bene, adesso seleziona lo “strumento pennello” e seleziona il colore nero come primario e comincia a cancellare le parti che non ti interessano.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Nel caso dovessi sbagliare, non preoccupati, ti basterà invertire i colori del pennello (dal nero al bianco) per ritornare sul punto e perfezionare la maschera.

Dopo che avrai finito e sarai soddisfatto della tua maschera di livello (ricorda che puoi divertirti a provare tante soluzioni) dovrai duplicare il livello di sfondo per due volte; seleziona quindi il livello con il ritratto e duplica il livello con cmd + J (per win ctrl + J) e posiziona questi due nuovi livelli sopra a tutti.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Disattiva la vista dello “sfondo copia 2” cliccando sul simbolo dell’occhio e seleziona il livello “sfondo copia”; ora dovrai cambiare il metodo di fusione, clicca quindi sul menù a tendina e seleziona “scolora”.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica

Ora riattiva il livello “sfondo copia 2” e questa volta applica come metodo di fusione “moltiplica”. Ottimo, abbiamo quasi finito; adesso non rimane che regolare l’opacità del livello “sfondo copia 2” (questo sarai te a deciderlo in base ai tuoi gusti personali) e se vuoi, puoi convertire in bianco e nero anche la foto del paesaggio naturale, così da avere un’unica immagine monocromatica.

Christoffer Relander tutorial, tecnica fotografica,

Se ti è piaciuto questo articolo aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo fotografico.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.