Cosa sono le raccolte di Lightroom e come utilizzarle per organizzare le foto

Abbiamo visto come Lightroom utilizza i cataloghi per conservare i file delle immagini in un unica posizione, ma abbiamo anche capito che attraverso i cataloghi è difficile muoversi per organizzare tutte le nostre foto. Infatti all’interno del catalogo sono presenti tutte le immagini che hai volutamente inserito; se hai creato più cataloghi per suddividere il tuo lavoro, avrai anche notato come sia scomoda questa soluzione, poiché per visualizzare le foto di un altro catalogo devi per forza di cose uscire da quello attuale ed entrare nell’altro. Ma quindi come devo fare per organizzare le mie foto? Se ti stai chiedendo questo, allora la risposta è semplice: devi utilizzare le raccolte di Ligthroom.

Utilizzare le raccolte di Lightroom per organizzare le foto

Apri il catalogo di Lightroom che preferisci (ti consigliamo di utilizzarne uno solo in modo da avere a disposizione tutte le foto, guarda qui come si crea un catalogo) e spostai nel modulo “Libreria” così potrai avere una visione più ampia e comoda di tutti i tuoi file. Ora sulla sinistra trovi un box con dei menù predefiniti (se non li visualizzi per intero ricordati di cliccare sulla freccetta bianca che si trova a sinistra del nome del menu), quello che ti interessa è il menù “Raccolte”.

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Con il tastino “+” che trovi sulla destra del riquadro puoi iniziare a creare la tua prima raccolta; cliccato e seleziona la voce “crea raccolta…”

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Ti si aprirà una nuova sinistra da cui potrai un nome alla raccolta, scegliere se deve far parte di un set (vedremo più avanti nell’articolo a cosa serve) e selezionare/deselezionare le opzioni di includere direttamente nella raccolta le foto selezionate in partenza oppure di creare una raccolta di destinazione, ossia, raggiungibile con il tasto rapido “B” da tastiera sulla foto selezionata durante la visione.

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Bene, adesso che hai dato un nome alla cartella della raccolta, la troverai nel box di sinistra, all’interno del menù “Raccolta”; ovviamente se ora la selezioni, il suo interno sarà vuoto, devi scegliere quali foto inserirci dentro. Vediamo come si fa. Se, ad esempio, hai creato la raccolta per i tuoi paesaggi, al suo interno dovrai inserirci tutti i file che hai nel tuo archivio che rappresentino un paesaggio. Seleziona quindi i le immagini che preferisci e trascinale all’interno della raccolta “paesaggi”(una alla volta, mi raccomando), semplice no? Adesso che hai completato l’operazione, ti troverai all’interno della raccolta solo queste immagini che hai scelto e potrai aggiungere e cancellare file ogni volta che vorrai.

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Nel caso in cui avessi la necessità di suddividere i tuoi file ancora più dettagliatamente, puoi utilizzare l’opzione “crea set di raccolte”. In questo modo, prendendo come esempio i paesaggi, puoi creare un set di raccolta denominato “paesaggio” e al suo interno creare ulteriori raccolte suddivise magari in “alba”, “tramonto”, “notturne” ecc. Vediamo come fare.

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Dal menù “Raccolte” seleziona il tasto “+”, scegli la voce “crea set di raccolte…” e dai un nome al set; successivamente dovrai creare una nuova raccolta, premi nuovamente sul tasto “+” e seleziona la voce “Crea raccolta…”; questa volta dovrai dare un nome più specifico e ricordarti di selezionare la spunta “in un set di raccolte” e selezionare il set creato in precedenza.

Le raccolte di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

 

Ripeti l’operazione quante volte vuoi, in modo tale da suddividere ancora più in dettaglio i tuoi file e organizzare così le tue foto come più preferisci!

Tutorial Lightroom: organizza le tue foto con le raccolte di Lightroom

Se hai trovato interessante questo articolo, aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla Newsletter per restare aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.