Stampare foto da casa: 7 suggerimenti per stampe di qualità

Con l’era del digitale stampare le proprie fotografie, come avveniva un tempo con la pellicola, non è più una pratica così ricercata. Infatti, grazie ai milioni dispositivi che il mercato ci offre, come tablet, lettori multimediali, pc, perfino sui cellulari è possibile creare gallerie fotografiche che contengano milioni di foto, facendo passare il vecchio album fotografico in cantina. Purtroppo però, o meglio, per fortuna, ci sono caratteristiche che solo una stampa su carta è in grado di soddisfare a pieno il duro lavoro di ogni fotografo, e per questo vogliamo introdurti a come stampare foto da casa, sperando di farti capire quanto sia appagante e, soprattutto, bello da condividere e toccare con mano una stampa con il pubblico.

Stampare foto da casa, tecnica fotografica

Stampare foto da casa: quello di cui hai bisogno per non sbagliare

CONTINUA A LEGGERE

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.