Scopriamo il filtro nitidezza avanzata introdotto in Photoshop CC.

Sei stanco di vedere le tue foto poco nitide? Ti sei mai chiesto il motivo? Sicuramente si, e sicuramente avrai anche trovato risposta alle tue domande, chiedendo magari in giro per i forum o agli amici più esperti. Ebbene, la nitidezza dei dettagli di una foto può dipendere da molti fattori: obiettivo, luce, messa a fuoco, mosso e filtri possono essere le cause principali di una scarsa nitidezza sull’immagine finale. Dato che negli ultimi anni, con l’avvento del digitale, ci siamo abituati a guardare le immagini su diversi dispositivi come monitor, proiettori e cellulari abbiamo notato come una stessa immagine possa risultare dissimile. Ora non siamo qui a spiegarvi tutti i casi ed i motivi per cui avviene questo, ma vogliamo mostrarti come utilizzare un potente strumento che Photoshop mette a disposizione nella sua ultima versione (CC): il filtro “nitidezza avanzata“.

Nitidezza avanzata, tutorial photsohop, fotoritocco

Con questo filtro, molto simile alla maschera di contrasto, potrai aumentare i dettagli di una foto agendo con molto precisione. Infatti, grazie ai cursori sarai in grado di regolare finemente i tuoi interventi e scegliere di applicarli solo sulle parti con maggiore fuoco, escludendo in questo modo le parti sfocate. La nitidezza avanzata inoltre permette di lavorare selettivamente anche sulle luci e sulle ombre, così nel caso dovessi trovarti difronte a degli aloni intorno al dettaglio, potrai regolarli, riducendoli senza interferire con le parti restanti.

SUGGERIMENTI:

  1. Applica la nitidezza su un nuovo livello e non sull’immagine stessa, così potrai cambiarla in base alle tue esigenze (ricordati di mettere come metodo di fusione “luminosità”, così da scongiurare variazione di colore).
  2. Riduci il rumore prima di applicare la nitidezza, questo ti eviterà di aumentare il disturbo.
  3. Lavora selettivamente in base al fuoco dell’immagine, magari utilizzando maschere di livello, così dal poter applicare la nitidezza con maggior risalto dove necessario.

Nitidezza avanzata: scopriamo insieme come utilizzarla

Se hai trovato interessante questo articolo, aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sul mondo della fotografia.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.