2 modi per mettere al sicuro le tue foto senza spendere una fortuna

Sei tornato a casa dopo un servizio fotografico, accendi il computer per scaricare le tue foto, apri Lightroom e ad un tratto scopri che le tue foto non sono più collegate alla tua libreria.

Cerchi di capirne il motivo e scopri che l’hard disk esterno che usavi non è connesso al computer. Provi ad attaccarlo ma è già connesso al Computer con alimentazione funzionante.

Per un attimo il tuo pensiero va verso l’idea che l’hard disk non funzioni più, non ci puoi credere, e continui ad attaccare e staccare l’hard disk dal computer per cercare di rivederlo funzionante con le tue foto di una vita. Le foto della tua ultima vacanza, quei bellissimi ritratti che i tuoi amici adoravano, le foto dei tuoi figli, le foto del matrimonio o peggio dei tuoi lavori migliori sono andate. Dentro di te sale la rabbia di aver perso tutti quegli scatti. Ti rendi conto che non c’è più nulla da fare. L’Hard disk è morto.

Penserai a quando tua moglie o la tua fidanzata ti richiederà le foto che avevi scattato in quella vacanza per mostrarle ai vostri amici e il nodo in gola è sempre più pesante nel pensare alla risposta che dovrai dargli: HO PERSO TUTTO.

Ecco questo mi è successo la settimana scorsa. Tutto il mio lavoro di 6 anni è andato. Non c’è più. Da nessuna parte. I miei ricordi migliori, i miei viaggi, i miei lavori, i compleanni, le lauree, i matrimoni. Tutto andato per sempre.

Cerchi di prenderla in modo ZEN, cerchi di fartene una ragione, e sai che non rifarai più quell’errore. Ma non è colpa tua, nessuno ti ha mai detto di quanto siano vulnerabili questi strumenti. In quel momento pensi a quanto sei stato pigro a non aver mai pensato ad una soluzione di backup. Ti fidavi ciecamente di quell’hard disk. È di ottima marca d’altronde, non ti lascerà mai dicevi…

Purtroppo ti fidi così ciecamente della tecnologia che devono succedere queste cose per non fare lo stesso errore.

Pensi che bastava veramente poco per proteggere le tue foto. Meno di 100€ per un hard disk che ti avrebbe salvato dal perdere anni di EMOZIONI IMPAGABILI che con qualsiasi cifra ora non torneranno mai più indietro.

Non ci puoi credere ancora, e cerchi di capire come non fare più lo stesso errore. Ho comprato quell’hard disk alla fine. O meglio ne ho dovuti comprati due. Uno per la libreria principale e uno per il backup di quelle foto.

La prima soluzione che puoi adottare è quella di avere due hard disk identici e manualmente andrai a fare un backup ogni settimana le tue nuove foto. E te la potresti cavare con poco scegliendo questi hard disk della Western Digital da 2 TB oppure potresti optare per una soluzione RAID.

Con la soluzione Western Digital My Book Duo puoi archiviare in modo sincrono i tuoi dati. In pratica sono due hard disk identici sui quali vengono scritti contemporaneamente i dati. Quindi se prendi la soluzione da 4TB e attivi la funzione di backup sul secondo disco automaticamente avrai una copia esatta del primo hard disk. Tutto automaticamente. Ovviamente avrai solo la metà dello spazio a disposizione ma il doppio della sicurezza per le tue foto. Così se uno dei due dovesse rompersi l’altro avrà sempre la sua copia esatta al suo interno.

Ora dopo aver perso tutto, ho capito l’importanza di avere una copia di backup, ho scelto la soluzione RAID dove automaticamente viene creata una seconda copia del disco. In questo modo non dovrò pensare a quali foto dovrò copiare ogni volta e avrò una soluzione sempre sincronizzata con l’attuale libreria.

È andata. AMEN. Non si ripeterà mai più.

E tu che soluzione usi per evitare di bruciare i tuoi ricordi migliori? Scrivilo nei commenti qui sotto.

L'autore

lucamicheli

Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.
27 Anni, Imprenditore, Fotografo per passione e Viaggiatore Incallito