Annunciata la Nikon D3400: ideata per condividere istantaneamente

17 Agosto 2016.

Nital ha da poco annunciato la sua nuova reflex digitale entry level in formato DX: la Nikon D3400. Ideata e progettata per gli amanti della condivisione istantanea, infatti, la Nikon D3400 è la prima fotocamera reflex entry level ad offrire la connessione tramite bluetooth.

Nikon D3400, novità, fotocamere reflex,

Potrai cosi sfruttare questo tipo di connessione per collegare la tua reflex ad uno smartphone o tablet e sincronizzare velocemente e istantaneamente tutte le foto appena scattate.

La Nikon D3400 ha un sensore d’immagine in formato DX da 24,2 megapixel, un processore d’immagine EXPEED 4 e un range ISO che spazia da 100 a 25.600 garantendo alte prestazioni anche in condizioni di poca luce.

Studiata appositamente per la condivisione, la piccola Nikon D3400 però ha anche altre caratteristiche interessanti, come ad esempio la funzione D-Movie che garantisce all’utente riprese video in Full-HD a 50p/60p.

Nikon D3400, novità, fotocamere reflex,

Caratteristiche tecniche Nikon D3400

  • Sensore d’immagine CMOS da 24,2 megapixel
  • Dimensione file 6000 x 4000
  • Processore d’immagine EXPEED 4
  • ISO da 100 a 25,600
  • LCD da 3 pollici
  • Copertura mirino circa 95%
  • Sistema AF a 11 punti
  • Velocità minima otturatore 30 sec
  • Velocità massima otturato 1/4000s
  • Raffica fino a 5fps
  • Filmati in Full-HD fino a 60p
  • Tipo di supporto per memorizzazione SD/SDHC/SDXC
  • Porta USB 2.0
  • Porta HDMI
  • Peso del corpo 395g
  • Dimensioni 124 x 98 x 76 mm

 

Nikon D3400, novità, fotocamere reflex,

La Nikon D3400 farà il suo debutto sul mercato a Settembre, i prezzi non sono ancora stati annunciati qui in Italia, ma dovrebbero corrispondere circa ai 650 dollari per la reflex in kit con il 18-55mm AF-P, oppure, 999 dollari per il boundle con due obiettivi, 18-55mm e 70-300mm non stabilizzato.

Maggiori informazioni potrai trovarle direttamente sul sito della Nikon a questo indirizzo.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.