Le vie delle Foto, torna il network di mostre nel cuore di Trieste

È aperto il casting call

Candidature aperte a Le vie delle Foto, il più grande network di Trieste che unisce appassionati di fotografia e locali del centro. Per tutto il mese di aprile nel cuore della città si terranno diverse esposizioni, tutte collegate tra loro, nel frattempo chiunque può presentare la richiesta di partecipazione e diventare protagonista di un evento giunto ormai alla settima edizione.

A organizzare la manifestazione è Linda Simeone, ideatrice fin dagli esordi della kermesse, che ha visto una crescita costante e un interesse da parte di fotografi e visitatori anche da fuori regione e dall’estero.

«Sono già duemila le foto inviate da chi desidera partecipare e già oltre una ventina di bar hanno aderito. Ma è ancora possibile iscriversi, inviando una mail a info@leviedellefoto.it – spiega Linda – Le vie delle Foto nasce e viene sviluppato come una mostra fotografica collettiva composta da tante mostre singole, un moderno network, che offre un motivo in più per girare a piedi incuriositi questa città, scoprendo foto splendide e tanti autori». Per spiegare ogni dettaglio della candidatura Linda ha realizzato anche un video, postato in rete pochi giorni fa, sulla pagina Facebook della manifestazione e che si trova a questo link: https://youtu.be/u2Hd00bVtu8.

L’iniziativa è aperta a fotografi amatori o professionisti, che hanno voglia di esporre le proprie immagini e di farle apprezzare al pubblico, attraverso esposizioni che verranno promosse, insieme agli autori, sul web e sui social network per tutta la durata della manifestazione, garantendo ampia visibilità sia al protagonista della mostra sia al locale dove l’evento verrà ospitato.

Le vie delle Foto lo scorso anno ha registrato un centinaio di esposizioni in altrettante location e promette grandi numeri anche nel 2017

Link catalogo edizione 2016:  http://bit.ly/LeViedelleFotoCatalogo2016

info@leviedellefoto.it

http://www.leviedellefoto.it

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.