Come fare l’effetto luce a stella sul sole e su ogni tipo di luce

In fotografia esistono tantissime tecniche ed effetti che si possono creare per dare all’immagine una marcia in più o semplicemente per creare qualcosa di “diverso” dalla classica foto da cartolina. Una di queste è sicuramente l’effetto luce a stella. Si sto parlando di quelle fotografie che ritraggono il sole o le luci della città con una forma a stella con più punte. Per riuscire in questa tecnica non servono grandi capacità o attrezzature, per cui scopriamo insieme i due metodi più semplici ed indicati.

luce a stella, effetto luce a stella

Come ottenere l’effetto luce a stella lavorando con il diaframma

Il primo metodo che puoi sperimentare per ottenere l’effetto luce a stella è quello di lavorare con l’apertura del diaframma dell’obiettivo. Questa è la soluzione più semplice che puoi provare in qualsiasi momento e situazione ti trovi, devi semplicemente chiudere il diaframma del tuo obiettivo sopra gli f/16, il resto dipenderà dalla costruzione del diaframma e quindi dal tipo di lente che utilizzi.

Infatti, se l’obiettivo ha un numero di lamelle pari, otterrai un effetto luce a stella con il numero dei raggi che sarà uguale a quello delle lamelle. Al contrario, se il numero di lamelle è dispari, il numero dei raggi sarà doppio! Ad esempio nell’immagine qui sotto ho utilizzato un Nikkor 14-24mm chiuso a f/22 e dato che ha un diaframma di 7 lamelle ho ottenuto un effetto del sole a stella con 14 raggi.

luce a stella, effetto luce a stella

Come avrai capito puoi provare a sperimentare questo effetto con tutti gli obiettivi che hai nel tuo corredo fotografico, l’importante è chiudere il diaframma a valori f/16, f/22.

Suggerimento: Quando scatti questo tipo di fotografie, ti consiglio di utilizzare la tecnica della doppia esposizione o HDR cosi da non rischiare di ritrovarti con una foto completamente nera e solo la stella del sole visibile 🙂

Piuttosto che utilizzare solamente il sole puoi sbizzarrirti anche a creare effetti luce a stella con i lampioni della città o le luci di natale; dovrai munirti di cavalletto e telecomando (i tempi di esposizione si allungheranno parecchio dato che chiudendo il diaframma fai entrare meno luce) e cercare la situazione che più ispira la tua creatività.

luce a stella, effetto luce a stella

Come ottenere l’effetto luce stella con i filtri

Esistono in commercio dei filtri circolari (chiamati Cross screen ndr.) che montati davanti l’obiettivo sono in grado di “trasfomare” le fonti di luce in bellissime forme a stella. Ne esistono di vario tipo e dimensione, cosi da potersi adattare a quasi tutti i diametri degli obiettivi. Ad esempio Hama e B+W hanno prodotto due modelli, il filtro 6x e il filtro 8x che permettono di ottenere un effetto luce a stella con più o meno raggi, fai attenzione a scegliere la misura corretta per la tua lente (controlla sul retro del tappo dell’obiettivo il diametro esatto).

luce a stella, effetto luce a stella

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.