I fondatori di Instagram lasciano Facebook

I fondatori storici di Instagram, Kevin Systrom e Mike Krieger, si sono ufficialmente dimessi dai loro ruoli direttivi e stanno lasciando Facebook.

Mentre Instagram ha continuato inesorabile il suo dominio mondiale sotto l’egida di Facebook (che lo ha rilevato nel 2012), sembra che i fondatori si sono scontrati in modo irreversibile con Mark Zuckerberg e altri leader oltre la direzione del famosissimo social per la condivisione di foto.

Instagram-Founders-Mike-Krieger-And-Kevin-Systrom-Quit-Facebook

“Mike e io siamo grati per gli ultimi otto anni con Instagram e per sei anni con il team di Facebook”, scrive Systrom in un annuncio. “Siamo cresciuti da 13 persone a più di mille con uffici in tutto il mondo, tutti costruendo prodotti usati e amati da una comunità di oltre un miliardo di utenti. Ora siamo pronti per il nostro prossimo capitolo”.

“Stiamo pensando di lasciare Instagram per esplorare di nuovo la nostra curiosità e creatività. Costruire cose nuove richiede di fare un passo indietro, capire cosa ci ispira e abbinarlo a ciò di cui il mondo ha bisogno; questo è ciò che intendiamo fare.”

Mentre Systrom scrive diplomaticamente che “rimangono entusiasti per il futuro di Instagram e Facebook nei prossimi anni”, ci sono testimonianze diffuse secondo le quali alla base della rottura ci sia stato un insanabile scontro interno dal quale è sortita la decisione di lasciare l’azienda.

“Ultimamente, sono stati frustrati da un aumento nel coinvolgimento quotidiano di Zuckerberg, che è diventato più dipendente da Instagram nella pianificazione del futuro di Facebook”, scrive Bloomberg.

“I funzionari di Facebook, tra cui il signor Zuckerberg, si sono scontrati con i co-fondatori sulle tattiche di crescita e su come espandere più rapidamente la base di utenti dell’app per la condivisione di foto”, riferisce ulteriormente il Wall Street Journal.

Si dice che Systrom e Krieger abbiano spinto con forza affinchè Instagram mantenesse la sua indipendenza da Facebook, così come concordato nell’acquisizione originale. E’ quindi molto probabile che Facebook e Instagram vedranno integrazioni sempre più strette tra essi ora che i co-fondatori non avranno più parola nella direzione della piattaforma social.

Instagram è stato lanciato nel mese di ottobre 2010 e aveva raggiunto 30 milioni di utenti con un gruppo di soli 13 dipendenti prima dell’acquisizione da parte di Facebook nell’aprile 2012. La trattativa si concluse in un affare del valore di 1 miliardo di dollari in contanti e azioni (le azioni di Facebook hanno successivamente subito però un calo portando ad una riduzione del valore dell’operazione a 715 milioni di dollari).

Nei sei anni successivi, Instagram è cresciuto fino ad avere più di 1 miliardo di utenti ed è ora una fetta enorme (stimata in 100 miliardi di dollari) della capitalizzazione di mercato totale di Facebook (477 miliardi di dollari).

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.