Instagram: nuovi profili con meno focus sul conteggio dei follower

In un momento in cui la frenesia da caccia al follower raggiunge picchi straordinari, Instagram sta riorganizzando in questi giorni l’aspetto del profilo.

E la riorganizzazione dell’aspetto del profilo si pone proprio l’obiettivo di renderlo formalmente “più facile e più pulito da usare”, ma il pretesto sarà quello di fornire un nuovo look che ridimensionerebbe i conteggi dei follower.

“Il tuo profilo è dove condividi chi sei su Instagram, quindi a partire da oggi stiamo testando i modi in cui puoi esprimere meglio te stesso e connetterti più facilmente con le persone a te care sul tuo profilo”, scrive Instagram.

Mentre le griglie di foto e video non cambieranno, le informazioni e le funzionalità trovate nella parte superiore dei profili verranno riorganizzate, tra cui “le modifiche alle icone, i pulsanti e il modo in cui si naviga tra le schede”.

Instagram

Instagram sta anche rimuovendo i conteggi dei post degli utenti che erano stati trovati in precedenza insieme ai conteggi dei follower. E invece dei conteggi dei follower che si trovano in uno spazio pubblicitario prominente dello schermo in cima, vengono spostati in un’unica riga sotto il nome utente, la foto del profilo e la biografia.

La riprogettazione sarà testata in varie combinazioni tra gli utenti di Instagram nelle prossime settimane, mentre il nuovo look è in fase di lancio e la società dice che continuerà a sperimentare e aggiornare le cose in base al feedback degli utenti.

Questi ultimi cambiamenti stanno arrivando pochi giorni dopo che Instagram ha annunciato lo sviluppo di un nuovo sistema di intelligenza artificiale che cercherà automaticamente e eliminerà falsi follower, Mi piace e commenti attraverso il social network di condivisione di foto.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.