Panasonic S1 e S1R: le nuove mirrorless disponibili a fine marzo

Panasonic ha annunciato che le sue fotocamere mirrorless full-frame Lumix DC-S1 e DC-S1R saranno disponibili alla fine di marzo 2019.

Panasonic S1, panasonic S1R, rumors, mirrorless panasonic

La società ha anche rivelato due caratteristiche precedentemente non menzionate che saranno offerte su entrambe le fotocamere.

1. Modalità Foto HLG

La prima è una “Modalità Foto HLG“, che cattura le foto con una gamma dinamica elevata utilizzando il profilo “Hybrid Log Gamma”. Le foto vengono salvate come file HSP, che possono essere visualizzati su dispositivi compatibili con HLG.

Saranno tra le prime fotocamere ad essere in grado di sfruttare i più recenti display HDR; ossia mostrare un’immagine dall’aspetto naturale con una gamma dinamica più ampia.

Le industrie cinematografiche e televisive hanno già sviluppato una serie di standard per l’acquisizione e la proiezione di filmati HDR; questo evidenzia che ci siano stati meno progressi nel mondo fotografico.

I recenti iPhone di Apple possono acquisire e visualizzare immagini HDR ma non è chiaro quale standard stiano utilizzando; le immagini HDR appaiono attualmente solo come HDR sullo schermo del dispositivo.

Adottando il semplice e sempre più diffuso sistema HLG (attualmente utilizzato dalla BBC e dalle fotocamere di Panasonic, Fujifilm e Sony), Panasonic potrebbe contribuire a definire una nuova modalità per l’HDR, sapendo che alcuni display sapranno come mostrarli correttamente.

2. Modalità multi-shot

La seconda funzione è una modalità ad alta risoluzione multi-shot, che utilizza lo stabilizzatore di immagine con spostamento del sensore della fotocamera.

La fotocamera agisce sul sensore per catturare otto esposizioni separate, che sono combinate in un’unica immagine con alti livelli di dettaglio.

È disponibile un’opzione “Elimina motion blur”, che sicuramente sarà oggetto di elevata curiosità quando usciranno i primi test sulle S1 / S1R.

Dal punto di vista meramente costruttivo, è stato osservato che le dimensioni del corpo macchina di entrambe siano non proprio compatte.

Yosuke Yamane, Presidente della divisione Imaging Network di Panasonic, ha sottolineato come l’azienda non volesse avere limiti tecnologici di alcun tipo, dovuti alla dimensione ridotta della fotocamera.

Infatti, l’inserimento di un doppio slot di memoria, IBIS e alta qualità di ripresa hanno impattato da questo punto di vista.

Il dirigente ha anche spiegato che la filosofia costruttiva ha puntato sulle dimensioni più grandi per permettere di aumentare la durabilità delle fotocamere. Si dice che garantiranno più dei 200.000 utilizzi medi della concorrenza.

Inoltre i due corpi macchina saranno resistenti a schizzi e polvere oltre che utilizzabili a pieno regime anche a basse temperature. Il tutto per consentire a paesaggisti, naturalisti e sportivi di non rinunciare alle loro abitudini.

Nonostante le nuove mirrorless siano state progettate per i professionisti, Panasonic punterà anche agli amatori di fascia alta. Al momento, fa sapere la casa nipponica, non si affaccerà al mercato mirrorless APS-C.


L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.