Presentata la Sony a6400: l’autofocus più veloce al mondo

Sony ha appena annunciato la sua ultima fotocamera mirrorless. La nuova Sony a6400 offre un elenco impressionante di specifiche e funzioni, tra cui la messa a fuoco automatica in tempo reale, il monitoraggio in tempo reale e l’autofocus automatico più veloce al mondo.

Sony a6400, mirrorless

All’interno della Sony a6400 è presente un sensore CMOS Exmor APS-C da 24,2 megapixel supportato dal processore d’immagine BIONZ X di ultima generazione.

Può raggiungere i 32000 ISO (espandibili a 102.400) e può scattare raffiche fino a 11 fotogrammi al secondo con l’otturatore meccanico o 8 fps con scatto silenzioso, entrambi con tracciamento AF/AE completo.

Il buffer può acquisire raffiche fino a 116 frame JPEG o 46 frame RAW compressi.

Punto di forza: l’autofocus

Uno dei principali punti di forza della Sony a6400 è la sua capacità di messa a fuoco automatica. La fotocamera racchiude 425 punti AF a rilevazione di fase e contrasto che coprono l’84% dell’area dell’immagine. Sony afferma che il sistema di messa a fuoco automatica è il più veloce al mondo, bloccando i soggetti in soli 0,02 secondi.

L’a6400 introduce anche le nuove funzionalità avanzate “Real-time Eye AF” e “Real-time Tracking” di Sony. Eye AF in tempo reale è l’ultima iterazione della tecnologia Eye AF di Sony. Utilizza il riconoscimento di oggetti basato su intelligenza artificiale per rilevare e tracciare gli occhi, migliorando la precisione, la velocità e le prestazioni.

“In tutte le modalità di messa a fuoco automatica, la fotocamera ora rileva automaticamente gli occhi del soggetto e attiva Eye AF con una mezza pressione del pulsante di scatto, mentre in modalità AF-C o AF-A, l’occhio preferito (sinistro o destro) di il soggetto può essere selezionato come punto di messa a fuoco “, afferma Sony.

“Le scelte includono Auto / Occhio destro / Occhio sinistro, e una funzione Switch Right / Left Eye può essere assegnata anche a una funzione personalizzata.” Sony espanderà anche il tracciamento degli occhi agli animali – una caratteristica che potrebbe essere preziosa per i fotografi naturalisti – più tardi nell’estate del 2019 con un aggiornamento della fotocamera.

Il monitoraggio in tempo reale utilizza anche lo stesso sistema basato sull’intelligenza artificiale per riconoscere i soggetti e assicurarsi che vengano catturati correttamente. “Il monitoraggio in tempo reale è una nuova funzione di rilevamento degli oggetti che mette a fuoco il soggetto in movimento più impegnativo”, afferma Sony. “La possibilità di selezionare qualsiasi soggetto da tracciare mentre il pulsante di scatto è premuto a metà offre una nuova flessibilità di inquadratura e consente all’utente di concentrarsi maggiormente sull’immagine. Se il soggetto è una persona, l’intelligenza artificiale viene utilizzata per rilevare e tenere traccia degli occhi e del viso del soggetto in tempo reale per una precisione di tracciamento estremamente elevata.”

Sony a6400, mirrorless

Sul retro della a6400 c’è un LCD touchscreen inclinabile a 180 ° da 921.6K punti da 3 pollici perfetto per selfie e vlog. Sopra l’EVF è presente un mirino elettronico OLED Tru-Finder X36 da 2,36 milioni di punti.

Filmati in altissima risoluzione

Riguardo i video, la piccola mirrorless Sony a6400 può scattare in UHD 4K interno con piena lettura dei pixel e nessun pixel binning. La fotocamera raccoglie “circa 2,4 volte la quantità di dati richiesta per i filmati 4K, quindi la sovrastampa per produrre filmati 4K di alta qualità con dettagli e profondità eccezionali”, afferma Sony.

Un filmato 1080p Full HD può essere girato a 120fps e fino a 100Mbps. Altre funzioni video includono S-Log2 e S-Log3, un profilo immagine ibrido Log-Gamma (HLG) per un flusso di lavoro HDR istantaneo, un intervallometro incorporato per time-lapse, tracking AE (alto, medio e basso), funzionalità Zebra, Gamma Display assist e registrazione proxy.

Altre caratteristiche della a6400 includono un flash a comparsa, Wi-Fi e NFC incorporati, 8 tasti personalizzati (con 89 diverse funzioni possibili), l’usabilità avanzata dei menu, una schermata di aiuto per gli stessi menu, una valutazione a stelle per le foto, un costruzione in lega di magnesio tenace e un otturatore valutato per 200.000 cicli.

Disponibilità

La nuova fotocamera mirrorless Sony a6400 sarà venduta a febbraio 2019 con un prezzo di circa $ 900. Sarà inoltre fornito in bundle un obiettivo da 16-50 mm f3,5-5,6 per un costo di $ 1.000 o un obiettivo da 18-135 mm f3,5-5,6 per un costo di $ 1.300.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.