Tokina presenta il nuovo 16-28 mm f2.8 per reflex digitali full-frame Canon e Nikon

Kenko Tokina ha annunciato il nuovo obiettivo Tokina Opera 16-28 mm f2.8 per reflex digitali full-frame Canon e Nikon.

Nuovo membro della linea premium “opera” di Tokina, il 16-28mm f2.8 è un obiettivo grandangolare progettato per fotografi di paesaggio, architettura, documentari, ambientali e notturni.

Caratterizzato da un nuovo modulo Silent Drive che utilizza i sensori di autofocus magnetico GMR, l’obiettivo offre una messa a fuoco automatica più veloce, più liscia e più silenziosa rispetto alla precedente generazione di obiettivi della Tokina.

Per rendere più intuitivo l’uso di questo obiettivo di terze parti, Tokina ha realizzato la direzione di rotazione dell’anello di messa a fuoco sull’obiettivo per ciascun attacco compatibile con gli obiettivi Canon e Nikon.

Un meccanismo di frizione Focus One-Touch sull’obiettivo semplifica il passaggio dalla messa a fuoco automatica alla messa a fuoco manuale: il fotografo deve solo spostare l’anello di messa a fuoco verso la fotocamera per attivare il controllo della messa a fuoco manuale.

Tokina 16-28mm f2.8

“Questo offre ai fotografi una sensazione tattile MF autentica con arresti duri su entrambi i lati della gamma di messa a fuoco come gli obiettivi manuali tradizionali”, afferma Tokina.

Altre caratteristiche e caratteristiche dell’obiettivo includono 15 elementi (inclusi 3 asferici e 3 a bassa dispersione di vetro) in 13 gruppi, un’apertura a 9 lamelle, una distanza minima di messa a fuoco di 11 pollici (28 cm), un rapporto macro di 1: 5.26 e un grande elemento frontale (per linee rette e minima vignettatura di esposizione).

Il Tokina Opera 16-28mm f2.8 sarà disponibile, sia per Canon EF che Nikon F, il 15 marzo con un prezzo di circa $ 699.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.