Come trasformare un’uscita di street photography in una sessione di scatto piena di idee

Molti di noi, amanti della street photography, considerano l’approccio ad essa come una necessità, una voglia, un impulso ad andare in giro e scattare foto.

Tuttavia capita, anche ai fotografi più navigati, di trovarsi in situazioni in cui non si riesca a trovare degli spunti, magari interessanti, per rendere una passeggiata di street photography più proficua e soddisfacente. A patto che non si dimentichi mai che il “bottino” di una uscita di street photography dipende anche da un grande fattore “C”!

E’ possibile avere sempre un’idea di cosa si voglia fotografare quando si esce a fare street photography?

La risposta è assolutamente affermativa. Al di là di trovare situazioni che possano essere interessanti di loro, il rapporto con l’ambiente, il luogo, la tipologia di persone, le condizioni climatiche e la tipologia di luce, possono influire in modo determinante nella ricerca di un’idea o anche di un progetto ben preciso.

Uscire di casa considerando tutte queste variabili, ti consentirà di poter avere degli elementi aggiuntivi che caratterizzeranno molto la riuscita di buoni scatti lasciandoti guidare verso le idee giuste.

Vediamo una serie di elementi che possono influire in modo determinante sulla tua street photography.

1) LA TIPOLOGIA DI SOGGETTI

Come non mettere al primo posto in questo elenco la tipologia di soggetti da fotografare?

Il soggetto, nella fattispecie le persone, è il fulcro della street photography, così come la sua relazione all’ambiente che lo circonda nella scena che viene catturata.

E’ vero che il soggetto può compiere azioni che vediamo solo noi nella nostra mente ma anche la sua natura riveste una grande importanza nell’ottenere uno scatto che possa essere di grande impatto ed anche originale.

street photography

Consideriamo sempre il luogo dove ci troviamo. In una grande città d’arte troveremo molti turisti, soprattutto in stagioni più calde ed in orari centrali della giornata. Nel weekend questo fenomeno aumenta a dismisura.

Sappiamo che folle di turisti, a meno che non siano autori di azioni interessanti per strada, sono molto meno interessanti di locali autoctoni che risultano meno standardizzati nell’aspetto e nel modo di fare.

Se ci troviamo in un piccolo borgo in montagna od in collina, i soggetti cambiano.

Il luogo dove ci troviamo ci racconta quali tipi di persone possiamo trovare, sempre. In un mercato rionale troveremo certi tipi di soggetti, in un quartiere finanziario altri. In un borgo antico altri ancora, in un villaggio nel deserto altri ancora differenti.

Se valutiamo questo aspetto, potremmo darci un’idea di base di cosa troveremo e, quindi, focalizzare meglio le idee.

In un borgo antico le persone parlano lentamente, si muovono a ritmi lenti, spesso sono persone anziane, quindi potremmo trovare soggetti che ci ispirino quelle sensazioni.

In un grande quartiere finanziario troveremo soggetti che vanno di fretta, vestiti da lavoro, armati di borse, borsette, valigie, di cellulari alla mano o all’orecchio.

street photography

Ecco quindi che abbiamo un’altra idea sulla quale lavorare. In un mercato del pesce troveremo soggetti ancora più diversi, abiti sporchi, rughe vistose, mani che raccontano una vita loro, gesti tipici, ecc..

Se il soggetto è il protagonista della nostra foto, possiamo renderlo al meglio se sappiamo già chi è. Un signore anziano seduto in un bar di un borgo antico sarà molto più interessante di un turista che si disseta in una fontana in una piazza storica, a patto che non compia un’azione estremamente particolare che implichi uno stato d’animo, un’attività, un qualcosa carico di espressività, ironia, anche contestualizzato al luogo od elementi dello stesso.

2) LE CONDIZIONI METEREOLOGICHE

Il meteo, in se, potrebbe essere considerato poco importante, anche alla luce del fatto che molti fotografi preferiscono una giornata serena, asciutta e luminosa per andare a scattare.

La diversità delle condizioni meteo, invece, ci regala una serie di spunti preziosi per la street photography.

street photography

Io amo particolarmente scattare quando piove o quando c’è vento.

L’influenza delle condizioni meteo, in un determinato contesto, può dare spunti estremamente interessanti alle tue foto.

Considera un ombrello aperto, magari trasparente oppure una persona che lo sta aprendo o spostando per controllare se piove ancora (magari con gli occhi al cielo), una persona colta di sorpresa dalla pioggia che si ripara, un’altra invece che si lascia bagnare non interessandosi a coprirsi e così via.

Anche abiti, soprabiti, cappotti, sciarpe sventagliati da un vento forte, offrono spunti interessanti per avere una bella idee di foto da scattare, così come per un progetto particolare.

Immaginate una strada ghiacciata con delle persone che faticano a stare in piedi, o una coperta di neve dove i passi di altri soggetti affondino pesanti in essa.

Ecco perché non esiste un tempo migliore di un altro per uscire a scattare foto: tutti sono ottimi perché ciascuno di loro presenta caratteristiche diverse che daranno idee di scatto diverse.

3) LA LUCE

La luce è fondamentale nella fotografia, e questo lo sappiamo. Ma, in questo contesto, non parliamo di luce in se ma del tipo di luce che possiamo sfruttare a seconda del luogo e delle condizioni metereologiche.

A seconda del luogo e delle condizioni meteo, avremo luci diverse che potranno farci avere idee di scatto diverse.

street photography

In situazioni dove abbiamo strade strette o edifici alti, durante le ore di luce dura (in pieno giorno) potremo sfruttare i contrasti tra le zone di luce ed ombra molti forti che si generano.

street photography

In una giornata uggiosa o coperta di nuvole, avremo una luce morbida che si irradia uniforme su tutto l’ambiente. Dopo l’alba o prima del tramonto, troveremo una luce radente molto calda che si presta, ad esempio, a creare interessanti giochi di ombra dei nostri soggetti.

street photography

Ogni condizione di luce che troviamo ci permette anche di poter scattare dei bellissimi ritratti di strada.

street photography

Correla sempre la tipologia di luce in relazione all’ambiente dove ti trovi. Avrai sempre idee nuove per scattare.

4) RELAZIONARE IL SOGGETTO UMANO A SOGGETTI INANIMATI

Nella mia street è la situazione che più preferisco, ricerco e colgo con il mio occhio. Trovo originale, divertente e molto stimolante, creare una correlazione tra soggetti animati e soggetti inanimati.

Legare un oggetto, un pannello pubblicitario, un simbolo, un’insegna ad un soggetto, può fornire migliaia di idee fresche per la tua street photography.

https://www.fotografiaindigitale.com/wp-content/uploads/2019/06/L1060041-web-small-1024x683.jpg

Questo è un terreno percorribile in ogni luogo anche se alcuni meglio si prestano alla situazione.

Una strada piena di vetrine, di pubblicità e di oggetti ci consente di relazionare un soggetto vivente con un’immagine inanimata che lo contrasta, lo caratterizza, lo rende ironico o drammatico.

street photography
https://www.fotografiaindigitale.com/wp-content/uploads/2019/06/L1060041-web-small-1024x683.jpg

Adoro fotografare soggetti che non guardano nella mia fotocamera accanto a pubblicità dove ci sono soggetti inanimati che li guardano o, meglio, “guardano” me dritto in camera, magari mimando i loro gesti o, per contrasto, facendo qualcosa di contrario o buffo.

Cosa c’è di meglio di un soggetto con un indumento giallo che transita vicino a qualcosa dello stesso colore? O magari un soggetto che sembra tenere in mano qualcosa che, in realtà, è ben distante e piantato a terra?

https://www.fotografiaindigitale.com/wp-content/uploads/2019/06/L1060041-web-small-1024x683.jpg
street photography

Allena il tuo occhio a notare tutte queste relazioni, avrai a disposizione un portafoglio di idee ampio e variegato.

5) GEOMETRIE E RIFLESSI

Rivestono un ruolo chiave per avere molte idee anche le geometrie ed i riflessi.

Incroci di linee, diagonali, elementi geometrici di qualsiasi tipo, possono rendere molto interessante uno scatto quando li relazioniamo al soggetto. Bisogna stare attenti ad immaginare la scena quando il soggetto si relaziona ad essi in modo interessante e contestualizzato.

street photography
street photography

I riflessi sono una miniera di idee. Se proprio non hai voglia di uscire a scattare durante un temporale, vacci subito appena finisce. Ogni pozzanghera sarà uno specchio perfetto dove catturare scene di tutti i tipi.

street photography

Anche specchi, vetrine, vetri di auto o di autobus, insomma tutto ciò che riflette, può creare condizioni per avere idee di ogni tipo nella street photography.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.