La semestrale 2019 di Canon mostra un forte calo delle vendite di fotocamere

Canon ha pubblicato i risultati finanziari del secondo trimestre del 2019 all’inizio di questa settimana, dimostrando che le recenti previsioni di un forte calo degli utili erano nell’aria. Ma nonostante abbia registrato cali significativi sia nelle vendite nette che nelle vendite unitarie delle loro fotocamere, la società rimane ottimista circa le sue prospettive nel mercato delle fotocamere mirrorless.

La presentazione finanziaria completa include i risultati per tutte le attività di Canon, tra cui quella dei sistemi medici in cui la società ha registrato una crescita a due cifre. Ecco dove finisce la buona notizia, sfortunatamente.

Il business del sistema di imaging, che comprende fotocamere e stampanti a getto d’inchiostro, ha registrato un calo delle vendite nette del 18,5%. Il solo segmento delle fotocamere, ha effettivamente registrato un calo ancora più marcato, registrando 24,9% in meno rispetto al secondo trimestre del 2018. Anche le vendite di unità per il secondo trimestre sono diminuite del 22% e Canon ha adeguato le proiezioni per l’intero anno per tenere conto di questi cali.

Nel presentare questo materiale, il Vice Presidente Esecutivo e CFO Toshizo Tanaka di Canon ha ammesso che la società continua ad aspettarsi un calo delle vendite di fotocamere. “Nel sistema di imaging, prevediamo un calo delle vendite e dei profitti delle fotocamere con obiettivi intercambiabili, a causa del continuo impatto della contrazione del mercato DSLR, principalmente entry-class”, ha affermato Toshizo-san. “Tuttavia, nell’area delle fotocamere mirrorless, dove stiamo concentrando la nostra energia, gli effetti dell’espansione della nostra gamma continueranno a portare alla crescita delle vendite”.

Per quanto riguarda esattamente come lo faranno, Toshizo-san ha definito tre strategie. Potranno “migliorare la nostra gamma lanciando 5 nuovi obiettivi per fotocamere mirrorless” e raggruppare le fotocamere EOS R “con accessori come il nostro adattatore per obiettivi che consente di utilizzare la nostra ricca gamma di obiettivi”; “rafforzeranno ulteriormente i nostri sforzi per generare l’interesse degli utenti per le nostre fotocamere mirrorless”, creando più “punti di contatto” in cui le persone possono effettivamente mettersi in contatto con il sistema EOS R; e si rivolgeranno al mercato professionale per “favorire la fiducia nei nostri prodotti, offrendo, tra l’altro, un supporto maggiore agli eventi sportivi internazionali”.

Mentre il mercato delle fotocamere continua a ridursi e le vendite continuano a calare, Canon vede qualche speranza nella crescita del mercato delle fotocamere mirrorless e sta pianificando di andare all-in sul sistema EOS R full-frame per assicurarsi di non perdere l’occasione. E quote di mercato.

Si possono approfondire i numeri sulla pagina dei risultati finanziari di Canon Global.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.