Sony A9 II: annunciata la nuova mirrorless della serie Alpha 9

Con piacevole sorpresa Sony oggi ha annunciato ufficialmente la nuova Sony A9 II.

Gli appassionati e i professionisti attendevano l’aggiornamento della vecchia serie Alpha 9, apprezzata molto ancora oggi, specialmente per la fotografia sportiva.

La mirrorless Sony Alpha 9 II ha puntato moltissimo sulla connettività ultra veloce sul confort e sulla durevolezza, mantenendo per fortuna il concetto della sua precedente versione.

Cosa c’è di nuovo nella Sony Alpha 9 II

Il corpo macchina ha una nuova ergonomia per un maggior grip durante la presa e i tasti sono stati ridistribuiti e ridisegnati per un contatto migliore.

Com la Sony A7R IV, la nuova Alpha 9 II monterà uno stabilizzatore a 5 assi integrato sul sensore, che garantirà una perfetta stabilizzazione anche durante le riprese video, quasi come una “steady cam” (cit)

L Autofocus è stato migliorato e velocizzato, nonostante i punti AF siano rimasti sempre 693, per una copertura del 93 per cento del mirino. Anche la raffica rimane uguale alla Sony A9: 20fps con il sistema elettronico, 10fps con quello meccanico.

Una nuova funzione di memo vocali aiuterà il fotografo ad aggiungere rapidamente informazioni alla foto mediante un messaggio vocale.

Vediamo le specifiche principali riassunte schematicamente:

Sony A9 II, mirrorless

Sony A9 II: caratteristiche

  • Sensore CMOS Exmor RS da 24.2 megapixel
  • Processore d immagine BIONZ X
  • Display QVGA EVF
  • Raffica fino a 10fps con lo scatto meccanico
  • Raffica fino a 20fps con lo scatto elettronico
  • 693 punti di AF
  • 5 assi di stabilizzazione
  • Dual Slot UHS-II
  • Video 4k 3840×2160
  • Migliorato il corpo macchina per la resistenza alla polvere e umidità
  • Wi-Fi a 5/2.4 GHz
  • USB Type C 3.2
  • Porta Ethernet 1000BASE-T
  • HDMI

Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 4500 dollari, e dovrebbe arrivare sul mercato americano verso Novembre 2019.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.