Nikon Z 50: la nuova mirrorless di casa Nikon

Annunciata in mattinata la prima mirrorless in casa Nikon ad avere un sensore formato DX: la Nikon Z 50.

La fotocamera monterà un sensore CMOS Da 20 megapixel e sarà in grado di catturare fino a 11 fotogrammi al secondo in formato RAW (5568 x 3712).

Nikon Z 50 con touchscreen ribaltabile

La Nikon Z 50 avrà lo stesso attacco della Nikon Z6 e Nikon Z7, ossia a baionetta Z-Mount e monterà un sistema Wi-Fi e Bluetooth per connettere la mirrorless a diversi accessori.

Il sensore non avrà una stabilizzazione interna, che invece sarà presente sugli obiettivi annunciati proprio oggi insieme al corpo (leggi sotto), forse una pecca per gli amanti del video, che dovranno fare a meno di questa chicca.

Specifiche tecniche Nikon Z 50

  • Mirrorless formato DX 23,5 mm x 15,7 mm
  • Sensore CMOS da 20mpx
  • Mirino elettronico OLED EVF
  • Copertura mirino 100%
  • Schermo da 3,2″ touchscreen inclinabile
  • Tempo di posa da 1/4000 a 30 sec.
  • Sequenza fotogrammi fino a 11fps
  • Sensibilità ISO da 100 a 51200
  • Punti AF 209
  • Formato file: NEF a 12 o 14 bit, JPEG normale, fine o basic
  • Supporti di memorizzazione SD, SDHC, SDXC
  • Filmati risoluzione max 3840 x 2160 (4K UHD) 30p
  • Connettore HDMI
  • Wi-Fi
  • Bluetooth
  • Dimensioni 126,5 x 93,5 x 60 mm
  • Peso circa 450 g

Non solo un nuovo corpo, ma anche due nuove lenti

Insieme al nuovo corpo Nikon z 50 sono state annunciate due nuove lenti che si adatteranno perfettamente a questo formato. Stiamo parlando del Nikon 16-50mm f/3,5-6,3 VR e un 50-250mm f/4,5-6,3 VR.

Nikon Z 50 + 16-50mm

Entrambi gli obiettivi quindi saranno dotati di sistema VR, ma saranno poco luminosi. Questa scelta sicuramente porta a pensare che Nikon voglia cominciare anche un filone di fotocamere mirrorless entry level, che costino poco e soddisfino anche un pubblico amatore.

Non a caso l’accoppiata Nikon Z 50 + 16-50mm arriverà sul mercato italiano con un prezzo inferiore a €1000.

Per maggiori informazioni clicca qui.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 36 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.